sabato 26 novembre 2011

In mezzo ai Robot



A leggere il mio blog ci si annoia.
Sembra che dalla mattina alla sera non faccia altro che scrivere e collezionare pubblicazioni.
Nella realtà scrivo pochissimo, a volte anche a fatica, perché non sono (quasi) mai contento del risultato e allora mi sale dentro quella rabbia buona che nasce dall'avrei potuto fare molto meglio.
Non so se sono troppo critico o poco spavaldo.
Resta il fatto che, per mia fortuna e per il momento, quello che scrivo raggiunge sempre almeno un bersaglio. Ho davvero pochi testi sepolti nel mio disco fisso e non utilizzati; gli altri hanno trovato tutti una casa.
Anche più di una, come è successo per il racconto E sotto Dio la ruggine.

È un testo che ha già fatto parte dello SPECIALE SF WMI e de IL MAGAZZINO DEI MONDI.
La redazione della rivista ROBOT, qualche giorno fa, mi ha contattato per chiedermi il permesso di pubblicarlo anche sul n°64 in uscita tra pochi giorni. Ho voglia di ricordare che ROBOT è una rivista che esiste da trentacinque anni, fondata da Vittorio Curtoni: scomparso prematuramente proprio quest'anno.

Che dire: sono molto contento. Ah... ovviamente il permesso è stato accordato.

1 commento: